SALENTO PRIDE FEATURES

Vai a Dove e quando Madrina & testimonial

Dove e quando Madrina & testimonial

19 agosto 2017, Gallipoli. Cristina Bugatty madrina e Eleonora Magnifico, Giovanni Minerba, Giulio Maria Corbelli, Danilo Lupo e Willy Vaira testimonial d’eccezione. Scrolla per sapere gli altri testimonial. Clicca per partecipare all’evento.

Vai a Guida, luoghi ed eventi

Guida, luoghi ed eventi

Guida turistica in cartaceo, online e su app android. In più, luoghi ed eventi dell’estate 2017. Inserisci la tua azienda nella guida. Contattaci su info@salentopride.it

Vai a Portfolio: Tema, manifesto, adesioni

Portfolio: Tema, manifesto, adesioni

Promozione del territorio dal punto di vista naturalistico, storico-culturale, folkloristico, artigianale ed industriale. Manifesto e adesioni al link. Per aderire scrolla fino alla fine.

Vai a Team

Team

Le pazze menti dietro il Salento Pride

Vai a Testimonial

Testimonial

Chi sostiene il Salento Pride!

Portfolio

Tema, manifesto ed adesioni
Diritti e Sapori #ProudToBe SALENTO
Sabato 19 agosto 2017, a Gallipoli, si terrà la seconda edizione del Salento Pride che quest’anno ruoterà intorno al tema della promozione del territorio. Salento Pride è un giorno di orgoglio dedicato non solo alla comunità LGBTI ma anche a chi vive e a chi ama il Salento. Invitiamo quindi qualsiasi realtà ad aderire alla manifestazione per portare nel corteo tutte le sfaccettature del nostro bellissimo territorio. Il corteo partirà nel pomeriggio (concentramento ore 16.30) da Piazza Giovanni XXIII/Via Kennedy (pressi Led Cafè), proseguirà per Via del Mare e svolterà a sinistra, Lungomare Galilei, terminando al Lido Pôr do Sol con una festa in spiaggia. La sera, al Village Picador, si terrà il party ufficiale, con Tekemaya, che collabora nella realizzazione del video promo del Salento Pride. Il giorno successivo, invece, si terrà un “Beach Party” al Lido Por do Sol. Durante il Corteo, insieme al carro ufficiale realizzato insieme al Village Picador, presenti anche altri carri di: Kalimba, Led Cafè, Kilometro0, Marilyn Cafè, Sagra Elettronica, Tacco12. Per esaltare la tematica di promozione del territorio, invitiamo le realtà che operano nel Salento a contattarci per rappresentare con un carro, folklore, eventi, natura, storia, tradizione, cultura, artigianato ed imprenditorialità della nostra terra. Madrina di questa edizione sarà Cristina Bugatty, concorrente di Pechino Express, programma Rai e curatrice di TeleBugatty da sempre attenta alle tematiche legate alla transessualità e alle vite a margine, portate alla luce con le sue inchieste giornalistiche. Oltre Cristina, saranno presenti come testimonial ufficiali Eleonora Magnifico, membro del team organizzativo del Salento Pride, attivista LGBTI ed artista musicante transgender, già madrina nelle scorse edizioni del Puglia Pride e della prima edizione del Salento Pride; Giovanni Minerba, regista e fondatore, insieme a Ottavio Mario Mai, del Torino Gay & Lesbian Film Festival; Giulio Maria Corbelli, fondatore di Plus, associazione per persone omosessuali che convivono con HIV/AIDS; Danilo Lupo, giornalista a La7, Willy Vaira, biografo di Giò Stajano. Tutti hanno un legame speciale col Salento. Prevista anche la presenza del Sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, già presente nella prima edizione del Salento Pride e del segretario nazionale di Arcigay Gabriele Piazzoni. Rinnovato anche quest’anno il progetto multimediale “#StauCuBbui”, una raccolta di foto e video di vip e icone che supportano il Salento Pride. Il team artistico è composto da: Tekemaya, Le Sorelle Guccino, Demonia e Desdemona, Soledad Vera, Francesco Salandra, Lady Crystal, Claudio Casto dj, Kee Ciardo dj e Tobia Lamare che ringraziamo calorosamente per averci aiutato nell'organizzazione di questa bellissima giornata. Il team politico che ha redatto il Manifesto Politico è composto, oltre che dal team di Salento Pride, anche da tutte le Arcigay Pugliesi. In virtù di ciò, annunciamo con gioia ed orgoglio la formale istituzione sia del Gruppo T di Arcigay Salento, con referente Viviana Serlì, che si occuperà di sensibilizzare il Salento alle tematiche della comunità trans* ed istituire un centro per le persone in transizione sia di Arcigay Puglia, un coordinamento di tutti i Comitati Territoriali Arcigay Pugliesi che firmano simbolicamente il protocollo d'intesa che istituisce Arcigay Puglia. Numerosi i partner che sostengono l’evento attraverso varie iniziative e che promuovono la propria attività nella Rainbow Guide (in versione cartacea, web e app) contenente un calendario estivo di eventi di sensibilizzazione. Tra questi gli eventi che organizzerà Agedo Lecce con la proiezione di “Due volte genitori” e dibattito, gli eventi di Link e Uds Lecce a Lecce, Nardò e Gallipoli, le feste di auto finanziamento che organizzerà Salento Pride, la presentazione del libro riguardante le disabilità “Come le Rose a Maggio” di Antonello D'Ajello (16 luglio al Led Cafè a partire dalle 21), della Pride Week (il 14 agosto una tappa della Pride Week sarà organizzata da Kalimba), eventi di intrattenimento e una raccolta dei Punti di Interesse Salentini. Invitiamo le realtà e le aziende a contribuire alla nostra raccolta fondi per la realizzazione del Salento Pride chiedendo l'inserimento in questa guida utile per tracciare una mappa di realtà arcobaleno. Altri partner sono BusForFun.com, per raggiungere in bus il Salento Pride, la cooperativa CoolClub, City Angels Lecce con cui collaboriamo per la buona riuscita di tutti i Pride finora fatti nel Salento, Sagra Elettronica, evento Knick Knack che si terrà il 22 luglio a Masseria Ospitale, Croce Rossa Lecce, con cui organizzeremo una evento di testing HIV al Village Picador. Al nostro indirizzo email info@salentopride.it può scriverci chiunque abbia bisogno di informazioni, chiunque voglia far parte del team artistico o del team dei volontari, chiunque voglia aderire al Salento Pride e/o organizzare eventi di sensibilizzazione, chiunque voglia rappresentare il Salento attraverso un carro e chi vuole inserire la propria azienda o realtà nella Rainbow Guide. La nostra pagina facebook: facebook.com/SalentoPride Il sito della Rainbow Guide: www.guide.salentopride.it Il team organizzativo è composto da Roberto De Mitry Muya, Gianluca Zecca ed Eleonora Magnifico. _____________________________________ ADESIONI Arci Lecce Sagra Elettronica 2017 / Sagra Elettronica / Knick Knack Rete Genitori Rainbow City Angels Lecce Agedo Lecce LeA- Liberamente e Apertamente Arcigay Salento La Terra di Oz LINK Lecce - Coordinamento Universitario Studenti Indipendenti - Lecce Amnesty International - Lecce Strambopoli - cellula Arcigay della provincia di Taranto Giovani Democratici Arcigay Mario Mieli Rimini Summer Pride Cosenza Pride FVG Pride Lazio Pride Imprese, organizzazioni eventi, aziende, ecc...: RAINBOW GUIDE www.guide.salentopride.it Picador Village Lido Pôr do Sol Kalimba Alliste Salento Km0 Led Cafe' Busforfun.com L' Antica Corte Piccolo Lido - Bar Trattoria Pizzeria Atipica Osteria Meridionale Gallipoli BB Gallipolis Terra Easy rent LADEA B&B Friendly Gallipoli Casanova - Hosteria & Vineria Gallipoli Last Minute Paninoteca da Lino Paninoteca Da Remì Salento RENT ncc SANTAVE' Lounge - Gallipoli Sapori Salentini B&B Sotto Sopra Gallipoli Club Prive Tacco 12 Tenuta Don Vittorio B&B Gallipoli
SALENTO PRIDE 2017 – 19 AGOSTO, GALLIPOLI MANIFESTO POLITICO Salento Pride è il Pride di chi ama il Salento. Oltre ad essere un evento che rivendica diritti e libertà, rivendichiamo l'aver fierezza del nostro territorio. Folklore, tradizioni, eventi, culture, dialetti, agricoltura, pesca, allevamento e artigianato; aziende e industrie. Paesaggi archeologici, naturalistici, marini, storici e culturali. Arti, musica e scienze. Il Salento ha tanto da offrire. Un piccolo lembo di terra con tantissima vivacità. Quindi quest'anno scegliamo di dedicare il nostro Pride al nostro territorio: non solo un Rainbow Pride, ma anche un Pride dei salentini, delle salentine e di chi, semplicemente, ama questa terra. Sono invitate ad aderire tutte quelle realtà del territorio che, in un'ottica di amore e salvaguardia dell'ambiente e delle tradizioni, amano il Salento e danno il massimo per migliorarlo. Pretendiamo che nell'ambito della promozione del territorio venga fatto tutto il possibile affinché la popolazione salentina possa emergere dal punto di vista economico e del benessere sociale e il brand Salento possa essere un marchio di qualità e sicurezza. Pretendiamo inoltre che, nell'ambito territoriale, vengano poste in essere quelle dinamiche ed azioni che rispecchiano i valori e le rivendicazioni successivamente elencati. Diritti e sapori. Proud to be PRIDE Proud to be SALENTO Le associazioni proponenti si riconoscono nei valori della Libertà, della Autodeterminazione dei corpi e dei comportamenti, del pieno riconoscimento dei Diritti Umani e Civili della Comunità LGBTQI e delle persone tutte, della Giustizia Sociale, della tutela del Lavoro, dell’Antifascismo, Antirazzismo, Anticlericalismo, della Laicità delle Istituzioni, della Solidarietà e della Inclusione Sociale. Le associazioni e tutte le persone che si riconoscono nei valori del Salento Pride si impegnano alla promozione della Cultura della Legalità, della difesa delle fasce sociali più deboli, della tutela della Comunità Migrante, della promozione di una Cultura e di una Pedagogia delle Differenze e della inclusione delle minoranze tutte. RIVENDICAZIONI DI LEGGI DI TUTELA. Mancando ad oggi gli strumenti giuridici a tutela della comunità LGBTQI contro lesbofobia, omofobia, bifobia, transfobia, hivfobia, il Salento Pride rivendica la assoluta urgenza di una legge che riconosca e punisca nella specificità di reato i discorsi ed i crimini di odio per orientamento sessuale, identità di genere, stato sierologico. Il Salento Pride chiede la immediata medicalizzazione di bambine e bambini intersessuali con applicazione del divieto assoluto di interventi chirurgici a fini estetici. DIRITTI. Il Salento Pride rivendica il riconoscimento del Matrimonio Egualitario per tutte le persone a prescindere da orientamento sessuale, identità di genere e condizioni di non binarietà o fluidità della identità di genere, del diritto alla Genitorialità ed alle Adozioni per le medesime anche se persone singole. Le associazioni proponenti chiedono che vengano accolte le Istanze della Comunità Transessuale e Transgender con la revisione della legge 164 del 1982 ed il pieno sostegno al disegno di legge 405 del 2013, con il potenziamento immediato su tutto il territorio nazionale dei centri specializzati a sostegno dei percorsi di Transizione. PROMOZIONE di iniziative a sostegno della Tutela della salute e del Benessere Sessuale delle persone affette da Infezioni Sessualmente Trasmissibili, di lotta allo stigma sociale culturale e politico contro le persone affette da HIV e da IST, di sensibilizzazione e prevenzione gratuita delle IST su tutto il territorio nazionale e regionale con particolare attenzione ed urgenza nei confronti di territori e sotto comunità più vulnerabili statisticamente. Promozione di forme di tutela del Lavoro per le persone LGBTQI troppo frequentemente discriminate per orientamento sessuale ed Identità di Genere, di percorsi scolastici e formativi di Prevenzione del bullismo omotransfobico nelle scuole di ogni ordine e grado ed in tutti i segmenti formativi e del longlife learning. Promozione di startegie territoriali di integrazione della Comunità LGBTQI Migrante attraverso protocolli di intesa e strette collaborazioni con enti e strutture preposte. Relatori manifesto politico: Salento Pride, Arcigay Salento, Arcigay Bari, Arcigay B.A.T., Arcigay Foggia, Comitato Promotore di Arcigay Taranto.⁠⁠

TEAM

Le pazze menti dietro il Salento Pride

Roberto De Mitry Muya

Primo nel suo nome, colui che non si scotta, Re del Salento e dei primi uomini-sessuali, Khaleesi del Mar Ionio, Liberatore dalle catene e padre dei ricci di mare.
Fa le cose noiose, burocratiche, ti mette ansia e non ha mai tempo per un caffè, anche se è una scusa per divorare vagonate di serie TV.

Eleonora Magnifico

Art Director, Fomentatrice dei popoli, Distruttrice dei pregiudizi, Guerriera salentina.
Artista genderqueer, musicante. Conosciuta col trittico “Sono venuta”, “Taccagna” e “Devota” lavora nel campo dell’arte e della musica.

Gianluca Zecca

Art Director, cresciuto con pane e gender, Ubriacatore delle masse con cocktail divini, Liberatore delle velate, Cummare salentina
Artista, cantante, crea cocktail da urlo, personaggio della storia e del presente della comunità rainbow salentina, istigatore, politicamente scorretto. Molto probabilmente ce l’hai come amico su fb.

Ultime notizie

Adesioni e contatti

Sei un personaggio pubblico, un'associazione o una realtà? Aderisci tramite questo form. Se vuoi promuovere la tua attività, contattaci.